Stage di Sambo il 16 novembre!

sa1

PRESSO LA SHOU DAO SCHOOL

SABATO 16 NOVEMBRE DALLE 9:30 ALLE 12:30

Stage di SAMBO con il Maestro Alexei Amirkhanov

sa1

Il Sambo è un’arte marziale russa, nota per far parte dell’allenamento degli Spetsnatz e dei soldati dell’Armata Rossa, divenuta celebre per la sua versatilità nei combattimenti e per la sua adattabilità alle MMA (dimostrata soprattutto da Fedor Emilianenko). Il Sambo si concentra principalmente sulla lotta e in esso vengono studiate numerose proiezioni, numerose tecniche di attacco sia alla parte superiore che a quella inferiore del corpo, e numerose tecniche di lotta a terra.

PER INFO CHIAMATE LO 3472300218 O CONTATTATECI VIA MAIL A shoudaoschool@alice.it
Ci trovate a Pontedera (PI) in Via Agnoletti 8

Alexei Amirkhanov inizia la pratica delle arti marziali all’età di 11 anni (1974) con Judo e Sambo. Dal 1978 entra in nazionale di Judo e Sambo. Dal 1985 inizia l’insegnamento nella scuola della riserva olimpica. Nel 1986 inizia la pratica del Kung-Fu e nel 1991 va in Cina per approfondire lo studio del Kung-Fu con i maestri dell’Accademia Nazionale di Pechino e la squadra nazionale di Wushu. In Russia era insegnante della Polizia di Stato. Nel 2000 si trasferisce in Italia, lavorando come maestro in varie regioni. Nel 2005 vince il titolo italiano di Brazilian Jiu Jitsu. Attualmente insegna Kung-Fu, Judo, Sambo e Difesa Personale, Tai-Chi Chuan, Tui-Shou Shi-Sao e tiene corsi per la Polizia Municipale.

Annunci

Ringraziamenti !!!

DSC03328

Come tutti sapete il 21 settembre la Shou Dao School ha inaugurato e lunedì 23 ha ufficialmente iniziato i propri corsi nella palestra.

Per riuscire ad aprire entro i tempi che ci eravamo imposti all’inizio dell’avventura, abbiamo avuto un sacco di aiuto da molte persone che ci hanno onorato con la loro generosità e la loro disponibilità. Non verranno citate in ordine d’importanza ma così, come viene sul momento.

Anzitutto la Shou Dao School non avrebbe potuto esserci senza il locale, quindi ringraziamo Angela Dell’Anna e suo marito Mario Calzolari per averci dato una mano a trovarlo. Un ringraziamento va anche al proprietario del fondo, Alessandro Cavallini, che è arrivato con la cavalleria a toglierci dai problemi ogni volta che ci siamo impantanati coi lavori.

Un inevitabile grazie va alle famiglie, mamme, babbi, fratelli, fidanzate; che ci hanno sostenuto e hanno creduto nel progetto: Grazia Dell’Anna, Caterina Mariotti, Manuela Luppi, Stefano Grandi, Manuela Zanotti, Giovanni Tonioni, Anna Armani, Gerardo Colomba, Purna Tonioni, Silvia Miluso, Catia Tassi, Aurora Armani, ecc. Una menzione speciale va a Roberto Citi… che ha sudato con coi, si è sporcato con noi, è impazzito con noi quando le cose non tornavano, ha fatto le nottate in cantiere con noi… ed in sostanza, È UNO DI NOI!

La Shou Dao School non avrebbe potuto esserci senza i suoi ragazzi e le sue ragazze, lo squadrone, la famiglia di guerrieri: Gabriele Martinelli, Simone Tabbita, Massimiliano Quinci, Andrea Cei, Christian Maestri, Domenico Meli, Matteo Cei, Claudio Vaghetti, Elena Colombo, Andrea De Peppo, Rildson Lima De Freitas… hanno dato quello che riuscivano a dare, facendosi sentire presenti e non tirandosi mai indietro quando c’era lavoro peso, da andare in giro per esibirsi e quando c’è stato da allenarsi in condizioni non proprio ottime, trasformando i disagi in motivi di risate. Se ogni tanto diciamo che IL DOJO SIETE VOI è perché è vero.

9740399652_f78c14405c_oGrazie a Patrizio Rizzoli, che ci ha aiutato a trovare molto materiale e che è niente di meno che il nostro Direttore Tecnico

Un grazie va anche ai nostri amici sostenitori: la Taverna di Ale, il Green Park, il White Rabbit, il Gruppo Germoglio, il Bar Sport di Fornacette.

Infine ci sono state molte persone che si sono offerte di aiutarci nonostante non facciano (o non facessero) propriamente parte della Shou Dao School: Marco Vinci che ci ha dato una mano nei lavori conclusivi, Andrea Collesano che ci ha donato il drago Shou Dao, il “Mastro Vulcano” Simon Costantino che ci ha aiutato coi bracci per i sacchi, la nostra fotografa ufficiale Cristina Cherubini, Bob Piparo che ci ha dato una mano coi video, Alexei Amirkhanov per i file del Tui Shou.

1409201346517092013470

1909201347821092013484

food forest 036

robe

Infine, un grazie e un benvenuto a tutte le persone che hanno fin da subito cominciato con noi quest’avventura tesserandosi e frequentando i nostri corsi. Ci auguriamo di fare un bel po’ di strada insieme con i vecchi fratelli e i nuovi amici!

Palestra o Dojo? Perché scegliere un Dojo…

Perché scegliere un Dojo

TempleBig

MMA

Le MMA stanno diventando lo sport del momento. Anche in Italia la loro diffusione sta prendendo piede: ciò che prima era solo uno sport di nicchia e malvisto, praticato da perfetti sconosciuti, pian piano è diventato uno sport tra i più seguiti e gli atleti di MMA in pochi anni sono diventati personaggi conosciuti e apprezzati ormai in tutto il mondo. Quindi anche gli italiani hanno cominciato ad apprezzare questo sport: ciò che sulle prime sembrava un combattimento senza freni e regole adesso si mostra come un sport completo, tecnico, onorevole. Ciò ha portato in pochi anni ad una crescita esponenziale di corsi di MMA che spuntano in qualsiasi tipo di palestra, tenuti da “maestri” che spesso hanno fatto appena due o tre incontri o che hanno un qualche certificato di frequenza a qualche campus. Per un aspirante praticante di MMA, è importante cercare anzitutto un personale più qualificato possibile, un maestro comprovato con una vera esperienza di ciò che insegna. In secondo luogo, seguire un corso di MMA in una palestra di altre discipline, è molto riduttivo e l’ideale è poter frequentare uno spazio dedicato in modo mirato allo sviluppo di una data disciplina. A differenza dei paesi all’avanguardia nelle MMA, in Italia esistono pochi di questi “Dojo”. La Shou Dao School è uno di questi: col Maestro Collesano l’allievo può allenarsi tutte le sere, seguendo un programma completo che comprende la fase di preparazione fisica (stretching e functional training), uno studio completo di striking e di grappling, lo studio della psicologia del combattimento. Durante il pomeriggio la Shou Dao School è aperta e offre la possibilità ai suoi allievi di affinarsi ulteriormente coi corsi di Tui Shou,di Tai Chi,Stretching e Difesa Personale del Maestro Collesano e quelli di Brazilian Jiu-Jitsu del Maestro Rildson Lima de Freitas,. Non bastasse, il nostro Dojo è e sarà sempre di più una base dove ospitare allievi e maestri di altri Dojo e Accademie di MMA, dando la possibilità ai nostri allievi di lavorare e sudare insieme a maestri e combattenti di rilievo nel mondo delle arti marziali.